C.R.A.N.E. - Citizen Role Agriculturalist Network Education Programma Erasmus+ Call 2016 - Key Action 2: Cooperation for innovation and the exchange of good practices - Action Type: Strategic Partnerships for adult education Codice progetto: 2016-1-IT02-KA204-024381

DINAMICA SCRL  è il coordinatore italiano del progetto, esso sarà realizzato con la partecipazione di altri tre Paesi Partner :

Malta: GRF Genista Research Organization
Irlanda del Nord: The Rural Centre
Spagna: Defoin

Il progetto, della durata di 2 anni, prevede con la partnership l’implementazione di un sistema basato sulle competenze condivise - la tipica know-how di un'azienda agricola multifunzionale - con strette reti di relazioni tra la produzione agricola e lo sviluppo della vita economica e sociale delle comunità locali.

Il  piano di lavoro persegue il  raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • consolidamento delle diversificazioni delle attività di fattoria / incremento del business con la conseguente possibilità di animare le aree rurali, prevenire lo spopolamento, rispondere alle esigenze delle persone rimaste nelle zone rurali
  • ricognizione delle "buone pratiche" consolidate o congiuntamente studiare modelli / tipi di servizi per implementare i processi di diversificazione dello stesso
  • creazione di sinergie a livello locale/ europee idonee a migliorare la comprensione reciproca e rafforzare il legame tra le aziende agricole e le loro comunità locali
  • definire le competenze-chiave necessarie a sviluppare nuove proposte per un'economia rurale sostenibile, in grado di promuovere la cultura della sostenibilità come valore comune delle comunità
  • promuovere le iniziative informative per i cittadini nelle aree urbane, al fine di diffondere la conoscenza delle opportunità disponibili nell’ambito della multifunzionalità in agricoltura.

Per soddisfare queste esigenze, diventa urgente progettare (o qualificare )   profili di competenze coerenti alle richieste, in termini di:

  • progettazione di adeguati percorsi formativi e modelli educativi da realizzare in ambienti formali e non formali (azienda agricola  e/o agro-ambientale)
  • affinamento dei metodi di insegnamento, sulla base di diversi tipi di utenti
  • creazione di strumenti per il monitoraggio dell'efficacia didattica dei percorsi attivati
  • valorizzazione del ruolo di insegnante / formatore dell’agricoltore

Il Partenariato di progetto mira a creare una rete combinata di aziende agricole, che opera nel settore della Regione Emilia-Romagna e in altri paesi europei, in grado di fornire formazione, accoglienza sulla sostenibilità, servizi sociali come l'integrazione dell’utenza  in termini di  livello di istruzione degli adulti e benessere.

il percorso di sviluppo del  progetto prevede le seguenti  fasi:

  • primo incontro con i Partner per l’attivazione del progetto (Bologna  IT : 18/19 dicembre 2016)
  • formazione formatori per la progettazione di un corso modulare da rivolgere agli agricoltori (Bologna IT:  11/15 Dicembre 2017)
  • incontro intermedio di coordinamento (Belfast Irlanda del Nord UK : 16/17  aprile 2018)
  • sperimentazione del percorso formativo modulare per agricoltori multifunzionali o che intendono introdurre la multifunzionalità (Malta M: 14/18 maggio 2018)
  • incontro finale per diffusione dei risultati (Spagna ES: 18/19 ottobre 2018)


Sintesi progetto:

La partnership stabilirà un sistema basato sulle competenze condivise - il tipico know-how di un'azienda agricola multifunzionale - con strette reti di relazioni tra la produzione agricola e lo sviluppo della vita economica e sociale delle comunità locali.

Il piano di lavoro persegue il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • descrizione dei vari casi attuali in termini di diversificazione delle attività di fattoria / incremento del business con la conseguente possibilità di animare le aree rurali, prevenire lo spopolamento, rispondere alle esigenze delle persone rimaste nelle zone rurali;
  • ricerca delle "buone pratiche" consolidate o congiuntamente studiare modelli / tipi di servizi per implementare i processi di diversificazione dello stesso;
  • creazione di sub-collaborazioni sia di importanza locale, sia europee progettate per migliorare la comprensione reciproca e rafforzare il legame tra le aziende agricole e le loro comunità locali;
  • definizione delle competenze-chiave necessari per sviluppare nuove proposte per un'economia rurale sostenibile, in grado di promuovere la cultura della sostenibilità come valore comune delle comunità;
  • promozione di iniziative informative per i cittadini nelle aree urbane, al fine di diffondere la conoscenza delle opportunità disponibili nell’ambito della multifunzionalità in agricoltura.


Per soddisfare queste esigenze, diventa urgente progettare (o qualificare) profili di competenze coerenti alle richieste, in termini di:

  • progettazione di modelli educativi da realizzare in ambienti formali e non formali (agricola e/ o agro-ambientale);
  • affinamento dei metodi di insegnamento, sulla base di diversi tipi di utenti;
  • creazione di strumenti per il monitoraggio dell'efficacia didattica dei percorsi attivati;
  • valorizzazione del ruolo di insegnante / formatore dell’agricoltore.

Il Partenariato di progetto mira a creare una rete combinata di aziende agricole, che opera nel settore della Regione Emilia-Romagna e in altri paesi europei, in grado di fornire formazione, accoglienza sociale sulla sostenibilità, servizi sociali come l'integrazione dell’utenza in termini di livello di istruzione degli adulti e benessere.

Al fine di rendere la programmazione di questi obiettivi in modo efficace, è essenziale la definizione degli strumenti saranno, in particolare:

  • l’ elaborazione di unità didattiche;
  • il vademecum di buone pratiche e linee guida, emerse dal lavoro del progetto.

Project Summary:

The partnership will establish a system based on shared competences - the typical know-how of a multifunctional farm - with close­ knit relations between agricultural production and the development of economic and social life of local communities.

The network plans on achieving the following objectives:

  • extending records of current cases in terms of diversification of farm activities/business expansion with the subsequent opportunity to enliven rural areas, prevent depopulation, respond to care needs of the people remaining in the rural areas;
  • seek established "best practices," or jointly study models/types of service to implement the diversification processes of the same;
  • create sub-partnership both of local and European importance designed to enhance mutual understanding and strengthen the bond between farms and their local communities;
  • define the key-competences required to develop new proposals for a rural sustainable economy, able to promote the culture of sustainability as common value of the communities;
  • design appropriate training paths;
  • promote informative initiatives for citizens in urban areas in order to spread knowledge about the opportunities available in the framework of multifunctional farming.

In relation to the expansion of these phenomena and of these needs, it becomes urgent to shape (or qualify) competence profiles up to the requests, in terms of:

  • designing projects and educational models, to be realized in informal and non-formal environments (natural and I or agricultural environment);
  • refinement of teaching methods, based on different types of users;
  • creation of tools for monitoring the educational effectiveness of activated pathways;
  • enhancement of the role of teacher/trainer of the farmer.

Project partnership aims to create a combined network of farms, operating in the area of the Emilia-Romagna region and in other European countries, capable of providing education, social entertainment on sustainability, social services as an integration of the existing public and private offer, both in terms of adult education level and welfare.

In order to make these so planned goals effective, some tools will be essential, as a result of this project and, especially:

  • the collection of educational units;
  • the vademecum of good practices and guidelines, which emerged from the work of the project.
DINAMICA

SEDE REGIONALE
Presidenza, direzione, amministrazione
Via Bigari, 3 40128 Bologna (BO) - Tel. 051/360747 - Fax 051/6311800

e-mail: info@dinamica-fp.it

P.IVA: 04237330370 - Num. REA: 361210